Comunità delle Suore Salesie

Nella Scuola dell’Infanza “Madonna del Rosario” e in parrocchia, prestano il loro servizio le Suore Salesie. suore

Seguendo il carisma salesio, le Sorelle si dedicano, di preferenza, alla gioventù più povera e bisognosa, si rendono disponibili ad amarla come Cristo l’ha amata, portano ad essa il messaggio del Vangelo, promuovendo in tal modo il rinnovamentocristiano della società.

Si sforzano di comunicarle lo spirito che le anima, invitandola ad acquistare le virtù umane di semplicità, umiltà, bontà, cordialità, gentilezza.

Rendono le loro Case ambienti favorevoli alla formazione umano-cristiana delle giovani ogni Comunità cerca di essere educante, in un clima di preghiera, di comunione, di collaborazione e generosità nel servizio apostolico.

Le Salesie esplicano la missione educativa, ini­ziandola nel terreno delicato e decisivo della Scuola dell’Infanzia.

L’educazione dei primi anni imprime un solco indelebile nell’anima dei piccoli, per cui le educatrici devono avere grande rispetto della personalità umana di ogni bambino.

Per una maggiore efficacia dell’opera educativa, si rende necessaria l’azione collettiva delle insegnanti.

Per ciò che riguarda la formazione, l’educazione, cerca di creare attorno ai piccoli un’ atmosfera serena e gioiosa; segue le indicazioni fondamentali offerte dal Magistero della Chiesa tramite i vari documenti emanati sull’argomento ed, in particolare, il Catechismo dei Bambini.

Un’autentica educazione deve essere in grado di parlare al bisogno di significato e di felicità delle persone. Il messaggio cristiano pone l’accento sulla forza e sulla pienezza di gioia (cfrGv donate dalla fede, che sono infinitamente più grandi di ogni desiderio e attesa umani.

Il compito dell’educatore cristiano è diffondere la buona notizia che il Vangelo può trasformare il cuore dell’uomo, restituendogli ragioni di vita e di speranza.

Le Salesie sono nel mondo con la consapevolezza di essere portatrici di una visione della persona che, esaltandone la verità, la bontà e la bellezza, è davvero alternativa al sentire comune (educare alla vita nuova del Vangelo).